Tecnologia

Per realizzare una gamma completa di prodotti occorre disporre di impianti all’avanguardia.
 
Con 2 modernissime linee di impregnazione, 2 linee di estrusione, 5 linee di adesivizzazione, 1 linea di smerigliatura, la Tecnogi produce attualmente 11 milioni di MQ di materiali per puntali e contrafforti e 5 milioni di MQ di rinforzi.
 
Lo stabilimento di produzione e gli uffici siti in Borgolavezzaro occupano una superficie di circa 22.000 mq coperti, mentre ad Hang – Zhou la superficie coperta è di 5000 mq.
 
Il costante impegno di ricercatori nella sperimentazione di nuove materie prime e il continuo aggiornamento tecnologico consentono la realizzazione di nuovi prodotti con un alto contenuto innovativo.

Ciclo produttivo

Il ciclo produttivo si articola in 7 fasi:
 
  • Selezione e immagazzinamento delle materie prime
  • Impregnazione
  • Estrusione
  • Adesivizzazione
  • Taglio
  • Imballaggio
  • Immagazzinamento prodotto finito

Ricerca e Sviluppo

Il laboratorio rappresenta il primo passo nella costruzione della nostra missione. Alla base dei nostri prodotti ci sono la costante ricerca dei migliori materiali, la rigida  politica di selezione dei fornitori e la massima attenzione alla eco-compatibilità dei prodotti e del ciclo produttivo.
 
L’attività di ricerca e sviluppo ha come obiettivo il perfezionamento di prodotti dotati di caratteristiche e contenuti fortemente innovativi . Tecnogi si sta dedicando gia’ da qualche anno alla formulazione e alla sperimentazione di nuove linee di prodotti eco-compatibili, utilizzando materie prime da fonti rinnovabili . Tali prodotti sono  completamente riciclabili.
 
La nostra più recente linea di prodotti: BIOREL, è composta da materiali completamente bio-degradabili.
Questi risultati di eccellenza sono stati ottenuti grazie alla stretta collaborazione coi nostri fornitori (tra i quali annoveriamo le principali multinazionali del settore chimico) e grazie ad  un laboratorio che è dotato di apparecchiature sofisticate. Soprattutto,  i nostri ricercatori sono altamente specializzati e operano in collaborazione con  università italiane e con enti   internazionali  preposti alla certificazione dei  prodotti calzaturieri, come CIMAC e SATRA.